Quasi 5000 km di emozioni, paesaggi, tradizioni e culture diverse insieme a 17 equipaggi.
Suggestioni alpine in Slovenia, primo incontro con il re dei fiumi a Belgrado, disceso poi lungo il confine rumeno fino alle famigerate porte di ferro; poi Bulgaria e i suoi passi attraverso i monti Balcani e finalmente il Mar Nero con le sue spiagge affollate.
Lo spettacolare Delta del Danubio, che abbiamo risalito fino a Budapest e poi Vienna; senza dimenticare i passi “su e giù” per i Carpazi. Un programma inconsueto, un viaggio in moto che ha soddisfatto tutti, sia gli “smanettoni” che i più tranquilli moto-turisti.