Viaggio in moto in Namibia, Agosto 2017

VIAGGIO IN NAMIBIA – AGOSTO 2017

La Namibia in moto: un viaggio inedito nel panorama italiano; un viaggio al di sopra delle aspettative; un’esperienza forte, a tratti impegnativa che ci ha lasciato il sapore di un’Africa vera, affascinante, dura ed accogliente.

Da Windhoek, la capitale namibiana a quasi 1700m di quota, siamo scesi a sud, ai margini del rosso deserto del Kalahari che ci ha regalato il primo emozionante contatto con la fauna.

Su piste polverose abbiamo raggiunto la leggendaria Sossusvlei, l’imponente valle con le dune alte come colline nel cuore del Namib, il deserto più antico del mondo: un luogo onirico che incanta anche il più navigato viaggiatore.

Ci siamo spinti sulle coste oceaniche lungo scenari inverosimili: acqua e sabbia, oceano e deserto si fronteggiano da sempre lungo la sottile ed infinita linea costiera in continuo movimento.

Ancora a nord attraverso la Namibia più genuina; le regioni poco turistiche dell’Erongo prima e del Damaraland poi, ci hanno, al tempo stesso, incantato e messo a dura prova.

Niente viene per niente e a fronte di strade talvolta impegnative, siamo finiti in luoghi intatti, paesaggi insoliti ed incontaminati. Abbiamo incontrato Himba ed Herero, le due principali etnie del Paese e partecipato alla festa di liberazione nazionale che gli Herero organizzano vicino alla capitale.

Ci siamo rilassati in strutture ubicate all’interno di immense riserve private, dove gli animali vivono liberi di muoversi anche fra gli ospiti.

Il meteo è sempre stato dalla nostra parte, regalandoci giornate splendide, tramonti infuocati e albe indimenticabili; quindici giorni di cielo sempre azzurro e temperature perfette, talvolta un po’ calde, tuttavia sempre molto gradevoli.

Le moto a noleggio, BMW F800GS, dopo la prova in Patagonia dello scorso hanno, ci hanno dimostrato ancora una volta di essere il mezzo ideale per questo tipo di viaggi.

Come da programma, i motociclisti sono stati assistiti da un mezzo di supporto oltre ad avere a disposizione un’ulteriore moto di scorta in caso di guasti meccanici.

Torniamo a casa saturi di straordinarie emozioni difficili da raccontare, consapevoli di aver affrontato i nostri limiti e ogni tanto, quando la stanchezza lasciava il posto all’adrenalina, di averli superati.

Stanchi e un po’ malinconici lasciamo questo Paese che, in molti angoli, mantiene ancora la sua tangibile autenticità ed una natura travolgente.

Complimenti ai bravissimi piloti e agli stoici passeggeri. Un viaggio in moto inedito che riproporremo nel nostro calendario, non solo d’Agosto, ma anche in periodi differenti dall’anno, così da poter accontentare tutti coloro che, per vari motivi, non hanno potuto partecipare a questa magnifica esperienza.

Grazie a tutti e arrivederci Namibia!